Si è concluso nel marzo scorso il ciclo di incontri webinar organizzato dal CROAS Lombardia  e rivolto agli assistenti sociali che, su incarico di alcune ATS lombarde, operano a supporto delle USCA, Unità speciali di continuità assistenziale, istituite  a seguito dell’emergenza sanitaria per gestire a domicilio le situazioni di Covid-19.

Negli incontri formativi  sono emersi i vari aspetti incontrati dalla professione in questo nuovo campo di intervento e le potenzialità della funzione sociale quale “ponte” per affrontare e favorire, con le figure sanitarie e la rete dei servizi, la costruzione di risposte integrate a bisogni di salute/malattia.

Quale esperienza e buona pratica di intervento della risorsa di personale sociale nel contesto emergenziale del Covid-19, si segnalano i risultati relativi al primo trimestre di operatività del nucleo di assistenti sociali USCA dell’ATS di Bergamo.

Il report oltre a presentare i dati di attività (numero segnalazioni, tipologie intervento, ambiti territoriali di riferimento, ecc.) si sofferma anche sulle prospettive future volte ad implementare sinergie e servizi ad alta intensità di integrazione per rispondere a bisogni dei cittadini e delle comunità sempre più complessi e frammentati.

Scarica il report