Attraverso la propria area riservata l’iscritto può chiedere il riconoscimento ex post dei crediti per le attività previste dal Regolamento (art. 13):

Il riconoscimento di tali attività verrà valutato dalla Commissione Formazione e il parere espresso dalla Commissione verrà successivamente portato in Consiglio per l’approvazione. Al termine dell’iter, la segreteria comunicherà l’esito all’interessato.
N.B. In caso di mancato caricamento degli allegati richiesti nell’area riservata la Commissione esprimerà un diniego e l’iscritto dovrà procedere alla presentazione di una nuova istanza.

Le attività previste dal Regolamento (art. 13) sono:

a) partecipazione a corsi di formazione e aggiornamento attinenti al Servizio Sociale professionale;
b) partecipazione a corsi di perfezionamento universitario, dottorati di ricerca e master attinenti al Servizio Sociale professionale;
c) partecipazione a seminari, convegni, giornate di studio, anche attraverso modalità telematiche;
d) partecipazione ad iniziative formative organizzate dall’ente di cui il professionista è dipendente;
e) partecipazione ad incontri di supervisione professionale individuali svolti da assistenti sociali;
f) partecipazione ad incontri di supervisione effettuati da professionisti assistenti sociali e non rivolti a gruppi mono e/o multiprofessionali;
g) attività di formazione nell’ambito dell’ente e dello specifico servizio di appartenenza, autorizzate e riconosciute come tali dal Consiglio nazionale o dai Consigli regionali competenti territorialmente, quali a titolo esemplificativo: attività di formazione sul campo, questionari online, gruppi di studio e di lavoro finalizzati alla elaborazione di protocolli operativi tra enti e servizi istituzionali e del privato sociale, gruppi di ricerca, progettualità innovative ecc.;
h) attività̀ di docenza universitaria, attività didattica e/o di laboratorio, cultore della materia;
i) partecipazione a commissioni di studio, gruppi di lavoro o commissioni consiliari istituiti dal Consiglio nazionale e dai Consigli regionali dell’Ordine o da organismi nazionali ed internazionali della categoria professionale;
j) svolgimento di supervisione professionale e di supervisione dei tirocini;
k) svolgimento di relazioni o lezioni condotte nell’ambito di corsi di perfezionamento e master, corsi di aggiornamento, seminari, convegni, giornate di studio, anche eseguiti con modalità telematiche;
l) partecipazione alle commissioni per gli esami di Stato di Assistente sociale.